Traffico merci: l’impennata di maggio

RAVENNA – Maggio segna un buon momento per il traffico merci ravennate. Le rinfuse solide movimentate rispetto al maggio del 2013 sono in aumento del 3,01 per cento, con un’ottima performance di prodotti metallurgici e di materiale per l’edilizia. Buon segno per l’industria anche se soffre l’alimentare e il traffico di concimi. Calano invece le rinfuse liquide che qui, come sempre, prendiamo in considerazione al netto dei prodotti petroliferi. Questi, comunque, i dati elaborati su quanto inviato da Autorità portuale.

Discorso diverso per quanto riguarda i container: il traffico di contenitori continua ad essere in negativo rispetto a quanto rilevato nel 2013. I “pieni” segnano un decremento sui cinque mesi del 7,15 per cento. In termini assoluti l’import dei “pieni” è calato di 3.314 teu mentre l’export ha subito una flessione di 2787 teu. Focalizzandosi sul singolo mese, però, maggio è il primo ad indicare un dato positivo: sono stati movimentati infatti 15.612 teu (il dato si riferisce sempre ai pieni) contro i 14626 dello scorso anno. I primi quattro mesi dell’anno, invece, il dato era sempre inferiore a quello del 2013. Segno di un parziale recupero che in termini percentuali si attesta al 6,26 per cento.

Se si guardano i dati dei container di maggio movimentati al terminal Setramar, poi, l’aumento è addirittura del 21 per cento. Sempre a Setramar la tendenza dei primi cinque mesi è un incremento del 10 per cento. Tale discrepanza è dovuta probabilmente ad alcune quote di traffico deviate su La Spezia da parte di Contship. Secondo quanto scrive Ap il mese di maggio è “il migliore dall’ottobre del 2008, prima che si cominciassero a sentire gli effetti della crisi”. Resta da vedere se giugno confermerà la tendenza.

Schermata 2014-06-26 a 12.05.13